SOMMA SE


La funzione SOMMA SE in Excel

La funzione SOMMA SE è utilizzata per sommare un singolo intervallo a seconda di una sola condizione. La funzione è piuttosto versatile e si trova comunemente in quasi tutti i fogli di lavoro.


La notazione su Excel della funzione è:

=SOMMA.SE(intervallo;criterio;[intervallo_somma])

La funzione è una evoluzione della semplice funzione SOMMA, che permette di sommare tutti i valori di un intervallo a prescindere da criteri.

Esistono due casi principali che determinano formule differenti.

Caso 1: assumiamo per primo di avere come intervallo di riferimento le celle da B2 a B16 e di voler sommare i valori superiori a 3. In questo caso abbiamo quindi bisogno unicamente di un intervallo e di un criterio.

La formula diventa quindi:

=SOMMA.SE(B2:B16;”>”&3)

Caso 2: valutiamo un altro caso nel quale possiamo utilizzare questa funzione.

Vogliamo sempre sommare i valori da B2 a B16, ma solo se nelle celle da C2 a C16 troviamo il valore “Maggio”. Dovremo modificare la struttura per ottenere il risultato desiderato, dato che B2:B16 cambia posizione.

La formula corretta è:

=SOMMA.SE(C2:C16;”Maggio”;B2:B16)

La funzione può quindi risultare controintuitiva e deve essere utilizzata con attenzione. Se abbiamo una sola colonna, il terzo elemento non è necessario. Se invece stiamo lavorando su due colonne, dobbiamo ricordarci di spostare la colonna della sommatoria in fondo.

In linea di massima, una volta raggiunta una certa consapevolezza sull’utilizzo delle somme condizionate su Excel, la funzione privilegiata diventerà SOMMA.PIÙ.SE che è decisamente più sfaccettata.


Scopri altri casi pratici per la funzione SOMMA SE: