Creare proiezioni Excel

    Lavorando con Microsoft Excel, capita spesso di creare proiezioni finanziarie di vario genere. Passiamo da quelle più semplici, ad esempio l’incremento di clienti di una determinata azienda, a quelle più complesse, come business plan strutturati per la ricerca di finanziamenti.

    Questo articolo parlerà di un caso semplice per iniziare a comprendere come impostare un foglio per creare delle proiezioni, usando l’esempio dell’incremento del numero di clienti in determinati anni. Ci servono solo 3 dati, supponendo che restino costanti per il periodo di analisi:

    1. Numero di clienti iniziali – 120
    2. % di clienti che si uniscono all’azienda in un determinato anno (crescita) – 10%
    3. % di clienti che abbandonano l’azienda in un determinato anno (churn rate) – 4,5%

    L’immagine segnala sia la tabella con i dati, sia le formule presenti.

    Microsoft_Excel_Proiezioni_Iniziale

    I clienti iniziali vengono sommati ai clienti acquisiti -> vengono eliminati i clienti persi -> otteniamo i clienti finali, che diventano i clienti iniziali dell’anno successivo. Teniamo bloccati i riferimenti per B3 e B4 perchè sono uguali per tutto il nostro periodo di analisi. Quando poi faremo modelli più complessi, avremo sicuramente valori differenziati a seconda dell’anno da noi considerato.

    C’è però un errore che riscontriamo spesso in modelli di questo tipo. Partiamo infatti da 120 clienti e arriviamo a 156,84 nell’ultimo anno. Se presentiamo a chiunque una proiezione come questa, la domanda sarebbe: “Ma perchè ci sono delle frazioni di cliente?”

    Risolviamo con una formula molto semplice tramite la funzione ARROTONDA. Attenzione anche a risolvere temporaneamente questo problema cambiando la visualizzazione e modificando il numero di decimali che si vedono sul file. Se moltiplicati, questi numeri potrebbero portare a risultati difficili da interpretare.

    La regola generale è di ragionare su quali siano i valori che possono essere con decimali. Non ha senso arrotondare il numero di clienti iniziali perchè è un numero finito. Ha senso farlo se utilizziamo moltiplicazioni o divisioni, come in questo caso.

    Microsoft_Excel_Proiezioni_Fix

    Formula generale:

    ARROTONDA([valore];[numero_decimali])

    Esempio: nel nostro caso, vediamo i clienti persi nel primo anno (cella G13). Consideriamo quindi:

    – [valore] = E6*$B$4

    – [numero_decimali] = 0

    Formula pratica:

    ARROTONDA(E6*$B$4;0)

    Abbiamo quindi creato un piccolo sistema per iniziare a valutare delle proiezioni future sul nostro business. Possiamo adattarlo a qualsiasi nostra esigenza dato che le regole rimangono molto semplici. Un suggerimento sarebbe quello di inserire i dati in INPUT (clienti iniziali, crescita, churn rate) in un foglio differenziato per esigenze di layout e di comodità.

    Scarica il file collegato all'articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *